Passa ai contenuti principali

Post

New post

Che cos'è che ami di me

Racconto di Giulio Cioffi Lui: “Non ricordo davvero niente della mia infanzia. Nessun sentimento vivo, solo immagini. Ma ricordo la libertà.”
Lei: “Perché non mi ami? Puoi rispondere a una domanda del genere?”
Lui: “Non lo so.”
Lui: “Credo che molti di noi passino la loro vita alla ricerca di una figura che è dentro di loro, e che non troveranno mai. Si imbatteranno in quello che c'è, ne vedranno il bello, senza che ci sia il magnifico, lo accetteranno accanto a sé stessi, lui o lei accetteranno, sentiranno il calore, la gentilezza dei sentimenti, ma resterà sempre quello spazio vuoto dentro di loro, dentro molti di loro, che gli ricorderà costantemente la lontananza dal loro grande sogno, dal loro grande amore.”
Lei: “Sei cresciuto con dei modelli sbagliati. Hai visto troppa televisione. Abbiamo tutti visto troppa televisione, e cinema. E non abbiamo capito niente.”
Lui: “Che ore sono?”
Lei: “Sono le 8.30. Perché?”
Lui: “Dovrei scrivere.”
Lei: “Tu non sei uno scrittore.”
Lui: “…

Share

Sharazart blog

Ultimi post

Una sera nella vallata

Il figlio di qualcuno

Perché odiare di sabato sera?

L'ultima pioggia dell'anno

Autori nel blog